.
Annunci online

 
gdwoodyallen 
la libertà è partecipazione
<%if foto<>"0" then%>
Torna alla home page di questo Blog
 
  Ultime cose
Il mio profilo
  Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom
  PD San Giovanni
Giovani Democratici Roma
PD Roma
PD Lazio
Giovani Democratici
Partito Democratico
Statuto Partito Democratico
Manifesto dei valori PD
Codice etico PD
Rete degli studenti medi
Studenti democratici
i lazzaroni
  cerca

“Noi siamo convinti che il mondo, anche questo terribile, intricato mondo di oggi può essere conosciuto, interpretato, trasformato, e messo al servizio dell'uomo, del suo benessere, della sua felicità. La lotta per questo obiettivo è una prova che può riempire degnamente una vita.”

(Enrico Berlinguer)


Pensiamo che la politica sia lo strumento migliore per esercitare i nostri diritti, per renderci liberi e per creare una democrazia realmente partecipata.

Crediamo in una società che dia a tutti un’opportunità, che premi i meriti e combatta i privilegi. Crediamo in una scuola che sia pubblica e accessibile a tutti. Crediamo nel più ampio riconoscimento dei diritti civili perchè crediamo in un paese di persone libere: libere di condividere la propria vita. Crediamo nella pace e nell’integrazioni tra i popoli e le culture.

Ma soprattutto crediamo che tutte queste non siano solo un mucchio di belle parole: crediamo che tutto questo un giorno possa diventare realtà.

 

Ecco perché abbiamo deciso di impegnarci nella politica. 



Ogni venerdì ci vediamo al
circolo
Gd Woody Allen
in via 
La Spezia 79
alle 18.30...


Usa il tuo spazio, prendi il tuo tempo!



tel: 06 70 61 41 64

cell: 346 21 56 695



 

diario |
 
Diario
55808visite.

18 aprile 2011

nuovo sito!

ci siamo trasferiti qui:




permalink | inviato da gdwoodyallen il 18/4/2011 alle 15:18 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

18 maggio 2010

Ezio Tarantelli, la forza delle idee.




permalink | inviato da gdwoodyallen il 18/5/2010 alle 19:10 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa

15 marzo 2010

Il primo voto



Arrivi tardi a scuola? Non entri.
Non paghi la bolletta?
Ti staccano la luce.
Arrivi tardi per l'esame?
Bocciato.
Non paghi la multa?
La raddoppiano.

PER IL TUO PRIMO
VOTO NON PERDERE TEMPO!

Immaginiamo una
Regione che difenda i diritti di tutti.

Vogliamo una Regione che risponda alle nostre esigenze:
- che difenda l'
istruzione pubblica e il diritto al lavoro.
- che garantisca un trasporto adeguato per i
pendolari.
- che dia la possibilità ai giovani di avere una
casa.
-che dica
no al nucleare e che punti sulle energie rinnovabili.

CERCHIAMO DI COSTRUIRE UN FUTURO MIGLIORE
PER LA
NOSTRA GENERAZIONE.
CON IL
PARTITO DEMOCRATICO
E I
GIOVANI DEMOCRATICI
.




permalink | inviato da gdwoodyallen il 15/3/2010 alle 19:5 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

10 marzo 2010

Manifestazione Nazionale "Sì alle regole, No ai trucchi"


Sabato 13 Marzo 2010
dalle 14:00
Piazza del Popolo





Nella notte di Venerdì 5 Marzo, il Governo Berlusconi ha emanato un decreto legge per far riammettere le liste del PDL e dei suoi candidati presidenti.
 
La gravità dell'atto politico è stata sottolineata più volte nelle ultime ore da vari esponenti dell'opposizione. Si tratta di una scelta di una gravità inaudita, mai accaduta nella storia degli ultimi decenni della Repubblica.
 
Il Pd insieme alle altre forze politiche d'opposizione ha indetto per Sabato 13 Marzo una manifestazione nazionale che si svolgerà a Roma.
 
E' CHIARAMENTE FONDAMENTALE PARTECIPARE A TALE EVENTO PER FAR SENTIRE LO SDEGNO AUTENTICO E PROFONDO CHE IL PROVVEDIMENTO TRUFFALDINO DEL GOVERNO HA PROVOCATO.




permalink | inviato da gdwoodyallen il 10/3/2010 alle 12:27 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

11 febbraio 2010

NO AL CARNEVALE IN LOVE!

A Roma il carnevale revisionista

Il fatto  San Valentino. L'amministrazione comunale ha deciso di invadere piazze e strade della Capitale con un 'festoso' corteo di innamorati storici. In realtà un carnevale dello scandalo visto che sarà capitanato dalle maschere di Benito Mussolini con Claretta Petacci e Adolf Hitler ed Eva Brown

A denunciare il fatto, come si legge in una nota, il consigliere provinciale nonché segretario di zona del Pd, Massimiliano Massimiliani, e il vicepresidente del Municipio Roma IX, Gianluca Menghi.
"Nonostante l'imbarazzato dietrofront del sindaco Gianni Alemanno, che nei giorni scorsi aveva smentito Enzo Longobardi, l'organizzatore di 'Carnevale in love', secondo il quale la baracconata di pessimo gusto tra le vie del Municipio IX aveva ricevuto il beneplacito degli uffici del sindaco, la sfilata nostalgica e trash - spiegano - ci sarà ed è stato proprio il Gabinetto del sindaco a dare l'autorizzazione. A questo il sindaco deve delle spiegazioni".

A quanto pare, si legge nella nota, i più stretti collaboratori del primo cittadino della Capitale non sembrano tenere in alcuna considerazione le dichiarazioni rilasciate solo pochi giorni fa alla stampa da Alemanno, altrimenti non si spiegherebbe la richiesta di occupazione di suolo pubblico presentata il 9 febbraio al Municipio Roma IX dallo stesso gabinetto del sindaco per la manifestazione, corredata di un programma in tutto e per tutto uguale a quello duramente contestato nei giorni scorsi: maschere dello scandalo comprese. "Quello che sta succedendo è l'ennesimo atto di forza e di arroganza da parte dell'amministrazione centrale ai danni di un Municipio governato dal centro sinistra - continuano gli esponenti del Pd - Alemanno soffoca completamente l'autonomia dei Municipi, tagliando drasticamente le voci dei bilanci municipali da destinare alla cultura, salvo far planare dall'alto manifestazioni di questo tipo senza nessun fondamento culturale e mai come in questo caso ingiuriose verso la cultura di un Paese, che non trova nulla di comico e carnevalesco nelle maschere di due dittatori che hanno mostrato il volto più crudele dell'umanità".

"La richiesta del gabinetto del sindaco non ci stupisce neanche troppo - aggiungono - visto che già da diversi giorni enormi manifesti 6per3 che promuovevano la manifestazione sono stati affissi per tutto il Municipio, con tanto di logo del Comune di Roma e patrocinio dell'assessorato alle Politiche culturali, in barba all'ennesimo annuncio del sindaco contro la cartellonistica abusiva. A questo proposito il Partito democratico del Municipio Roma IX chiede a quanto ammonta il contributo stanziato dall'assessore Croppi per questa manifestazione, visto che nel progetto presentato dall' 'Associazione Arte, Musica e Spettacolo' si richiedono ben 225 mila euro al Comune di Roma".

"Crediamo che sia nell'interesse di tutti i cittadini della Capitale - concludono i due esponenti del Pd- sapere quale valenza culturale il sindaco e la sua Giunta danno ad una manifestazione di questo tipo, il cui svolgimento sembra indispensabile e che prezzo dovranno pagare i cittadini per poter vedere sfilare, tra le vie della Capitale, Mussolini e Hitler il giorno di San Valentino".

"Aprileonline" 10 febbraio 2010.


Il Carnevale di Benito e Claretta si farà
"Sfilata nazi-fascista, paga il Comune"

di Marco Pasqua

"Malgrado le smentite del sindaco, le maschere di Hitler, Mussolini, Eva Braun e Clara Petacci sfileranno comunque per le vie del nostro territorio". A pochi giorni dalla polemica che ha accompagnato la notizia di una sfilata con le riproduzioni dei volti del Duce e del Führer, la presidente del IX Municipio, Susi Fantino, denuncia che l'evento si svolgerà, come da programma, il 14 febbraio. E questo nonostante il sindaco, lo scorso 4 febbraio, si fosse espresso in maniera netta: "Ritengo sia di pessimo gusto per una manifestazione gioiosa come il carnevale l'utilizzo di maschere che rievocano personaggi che ricordano momenti tragici della Storia nazionale e internazionale. Ho dato disposizione agli uffici per proibire l'esibizione di queste maschere di cattivo gusto".

La Fantino, che per prima aveva segnalato l'invio di materiale pubblicitario sulla sfilata a tutte le scuole del Municipio, riferisce di aver ricevuto ieri una richiesta ufficiale di parere da parte del gabinetto del sindaco. Una richiesta di occupazione di suolo pubblico per domenica 14 febbraio, che conferma in pieno la stessa manifestazione "Carnevale in love". L'evento, rivela la Fantino, è stato finanziato dal Comune con 225mila euro, "regalati all'associazione Arte musica e spettacolo" per la sua organizzazione. Somma contestata dalla presidente, che evidenzia come i "municipi, senza fondi", siano "in esercizio provvisorio, con gravi difficoltà nel garantire ai propri cittadini i servizi essenziali". Alla richiesta avanzata del Comune, il municipio ha già dato "parere negativo". "Ma questo non è vincolante - sottolinea la Fantino - e, come già avvenne con un evento analogo, organizzato l'anno scorso dalla stessa associazione insieme a Franco Califano, il Comune può concedere l'occupazione di suolo pubblico". Tre i luoghi previsti, dove ci saranno installazioni, sfilate e palchi: Villa lazzaroni, largo Tacchi Venturi, largo Colli Albani. Il tutto animato da personaggi del mondo dello spettacolo, in maschera e non. A cominciare dalla madrina, Carmen Russo.

Immediate le reazioni dal mondo politico, a cominciare dall'assessore regionale alla Cultura, Giulia Rodano, che critica "la politica culturale del sindaco". "Il Comune di Roma ha erogato 225mila euro a un'associazione per la realizzazione di una sfilata di carnevale ispirata alle vite dei peggiori dittatori che l'Europa abbia conosciuto. E' a dir poco inaccettabile che la Giunta di Alemanno voglia anche sdoganare le pagine peggiori della storia di Roma, promuovendo un'immagine pericolosamente giocosa e intimista delle vite di Hitler e Mussolini, che non possono mai, in nessun modo essere scisse dai drammi che hanno causato a migliaia di famiglie della nostra città". Per il gruppo capitolino del Pd parla Massimiliano Valeriani, consigliere comunale, secondo il quale la manifestazione "smaschera il sindaco di Roma. Ancora una volta Alemanno, dunque, racconta bugie e agisce seguendo il solito cliché. Prima ha preso le distanze dal fatto, poi ha assicurato pubblicamente che l'iniziativa non si sarebbe svolta e alla fine scopriamo che tutto è rimasto come prima. Quindi o le parole del sindaco non contano nulla, oppure Alemanno mente sapendo di mentire anche a Carnevale".

Chiedono "spiegazioni" ufficiali anche il consigliere provinciale e segretario di zona del Pd, Massimiliano Massimiliani e il vicepresidente del Municipio Roma IX, Gianluca Menghi: "Quello che sta succedendo è l'ennesimo atto di forza e di arroganza da parte dell'amministrazione centrale ai danni di un municipio governato dal centro sinistra. Alemanno soffoca completamente l'autonomia dei municipi, tagliando drasticamente le voci dei bilanci municipali da destinare alla cultura salvo far planare dall'alto manifestazioni di questo tipo, senza nessun fondamento culturale e mai come in questo caso ingiuriose verso la cultura di un Paese che non trova nulla di comico e carnevalesco nelle maschere di due dittatori che hanno mostrato il volto più crudele dell'umanità". Per il consigliere regionale del Pd, Giovanni Carapella, "la sfilata nazi-fascista, a spese della comunità", è una "'carnevalata' sguaiata, offensiva, che ben rappresenta gli spiriti e gli intenti di chi oggi si sente legittimato a disporre della città e dei suoi spazi per fare propaganda di ideologie che si sono rese responsabili di avvenimenti fra i più ignominiosi e funesti del nostro passato".
"Polemiche infondate", sottolinea l'ufficio stampa del Comune, precisando che il finanziamento comunale "ammonta a 100mila euro iva compresa". Dal Campidoglio viene fatto notare che "gli uffici competenti hanno ricevuto da parte dell'Associazione organizzatrice un documento, protocollo 8718, con il quale gli organizzatori, scusandosi per le polemiche suscitate, confermano il ritiro di queste maschere dalla sfilata". "Inoltre, con protocollo 8779, il Gabinetto del Sindaco, nel concedere l'autorizzazione alla manifestazione nel suo complesso, ha evidenziato la seguente prescrizione: "Si rappresenta agli organizzatori che non dovranno essere utilizzate maschere di natura e/o riferimento politico e comunque tali da risultare offensive per la sensibilità pubblica, quali ad esempio Adolf Hitler e Eva Braun, Benito Mussolini e Claretta Petacci'", conclude la nota del Campidoglio. La presidente del Municipio, però, controreplica: "Nella richiesta di occupazione di suolo pubblico, che ci è arrivata ieri, si parla ancora dello stesso progetto, e vengono citate le maschere di Hitler e Mussolini". "In ogni caso il nostro parere negativo rispetto a questo evento non cambia - dice la Fantino - perché siamo stati informati tardivamente. I 100mila euro di finanziamento, comunque, restano una cifra spropositata".

"La Repubblica" 10 febbraio 2010.

5 febbraio 2010

NO AL CARNEVALE IN LOVE!




permalink | inviato da gdwoodyallen il 5/2/2010 alle 17:13 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

11 dicembre 2009

Partita di beneficienza Gd Roma This is Football: Liberi Nantes F.C. - Giovani Democratici Roma

“La Liberi Nantes Associazione Sportiva Dilettantistica nasce nel 2007 grazie all’iniziativa di un gruppo di amici.”

Noi Giovani Democratici siamo convinti che lo sport sia in grado di ridurre e abbattere le barriere, siamo convinti che l’attività svolta dai Liberi Nantes sia per tutti i giovani un esempio di come lo sport, diventato strumento di mercato, possa essere un canale di accoglienza per uomini e donne costretti a scappare da chi nega loro la dignità di esseri umani.

Mercoledì 16 dicembre alle ore 18.00, il centro sportivo “Fulvio Bernardini” ( via della Acqua Marcia 51, Metro B – Pietralata )
ospiterà l’amichevole di beneficenza tra i Liberi Nantes ed una rappresentativa dei Giovani Democratici Roma.
Sarà una serata di festa e di solidarietà per la nostra giovane organizzazione.

Giovani Democratici Roma

Liberi Nantes





permalink | inviato da gdwoodyallen il 11/12/2009 alle 14:51 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

1 dicembre 2009

1 DICEMBRE 09 - GIORNATA MONDIALE CONTRO L'AIDS




permalink | inviato da gdwoodyallen il 1/12/2009 alle 13:17 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

25 novembre 2009

"Comunisti immaginari" di Francesco Cundari




Martedì 1 Dicembre 2009
ore 18:00

presso "Galleria Baccina" (via Baccina 66 - rione Monti)

presentazione del libro:
"Comunisti immaginari"
di Francesco Cundari


ne discutono con l'autore:
Claudio Sardo - giornalista de "Il Messaggero"
Chiara Geloni - vicedirettore di "Europa"
Domenico Romano - segretario GD Roma




permalink | inviato da gdwoodyallen il 25/11/2009 alle 13:18 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

20 novembre 2009

privatizzazione dell'acqua






L’acqua non è più di tutti. Da oggi sarà monopolio dei privati e dei poteri forti. L’ultima follia di un governo che non conosce vergogna porta il nome di decreto Ronchi, ancora una volta è stata usata la fiducia in Parlamento, trasformando un bene primario in uno strumento di speculazione.

I Gd di Roma faranno un volantinaggio a via del Corso ( lato Galleria Alberto Sordi ) e distribuiranno materiale informativo contro il decreto Ronchi.




permalink | inviato da gdwoodyallen il 20/11/2009 alle 13:41 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sfoglia
maggio